La Consigliera di Parità

 

 

 

Promuove politiche di pari opportunità.....

Contrasta le discriminazioni sul lavoro.....

Aiuta a migliorare l’organizzazione aziendale....

 

È una figura istituzionale nominata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali che ha il compito di rilevare e rimuovere le discriminazioni di genere nei luoghi di lavoro al fine di promuovere politiche di pari opportunità

 

Nell’esercizio delle sue funzioni la Consigliera è un pubblico ufficiale con obbligo di segnalazione all’autorità giudiziaria  dei reati di cui viene a conoscenza.

 

Su richiesta, assiste gratuitamente la lavoratrice o il lavoratore attraverso un percorso di conciliazione o un’eventuale azione in giudizio

 

Attiva azioni di sensibilizzazione all’interno delle aziende o enti, nonché di consulenza nella costruzione di progetti per ottenere finanziamenti

 

Collabora alla redazione dei PAP (Piani di Azioni Positive) e nella promozione di politiche di Pari Opportunità