Le nuove norme per i minori vittime di violenza in famiglia

Locandina

[15-06-2018] - Il 65 per cento degli episodi di violenza sulle donne da parte del partner avvengono in presenza di minori, che subiscono effetti devastanti sulla loro vita e nello sviluppo della loro personalità. Il dato lo fornisce Istat (2015), ma sulle conseguenze del fenomeno, sia in caso di violenza assistita, sia in quello di violenza subita, gli studi riferiscono un'ampia casistica di malesseri e patologie e una forte propensione a reiterare anche in età matura lo stesso comportamento violento sofferto sulla propria pelle. 

Prima in Europa, l'Italia ha approvato lo scorso gennaio la legge 4/2018 a favore degli orfani di crimini domestici (ne abbiamo scritto qui), al centro di un incontro pubblico promosso dall'Ordine degli Avvocati di Venezia, che lo accredita presso i propri iscritti come credito formativo e dall'assessorato alle pari opportunità del Comune di Noale.
 

L'incontro, che si terrà a Noale, lunedì 2 luglio in Palazzo della Loggia a partire dalle ore  17 titola Femminicidio. Le nuove norme a tutela dei minori.Profili di diritto penale processuale, norme che verranno presentate dall'avvocato Antonio Maria La Scala, presidente di Gens Nova onlus e Penelope Italia onlus. Fra gli interventi anche quello sul fronte psicoterapeutico di Sara Pretalli vicepresidente della cooperativa Iside. Coordina Annamaria Tosatto, in rappresentanza dell'amministrazione ospitante e come presidente della Commissione intercomunale pari opportunità del miranese. Apre i lavori l'avvocata Federica Santinon dell'Ordine degli avvocati di Venezia.