Premio Lucia Bartolini 2020

Testata Premio Lucia Bartolini

Il premio intende valorizzare le buone pratiche  del  territorio destinate  a migliorare  la partecipazione  femminile  in ogni ambito lavorativo e  nei livelli decisionali, favorendo condizioni di conciliazione vita e lavoro e  promuovendo una cultura aziendale  inclusiva e  generativa di valore sociale.  Esso intende iscriversi nell’obiettivo 5.5 dell’Agenda ONU 2030 “Garantire piena ed effettiva partecipazione femminile e pari opportunità di leadership ad ogni livello decisionale in ambito politico, economico e della vita pubblica”.  Nella circostanza caratterizzata  dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, il premio intende riconoscere inoltre le azioni destinate a mitigare gli effetti negativi sulla produttività aziendale  e sulle condizioni di vita e occupazionali del personale, nonché  a valorizzare un particolare talento femminile che si sia messo in luce in detto contesto.

Il premio è dedicato a Lucia Bartolini, giudice presso diverse procure venete, fra cui  il Tribunale di Venezia, dove ha svolto la sua attività negli ultimi anni di vita,  fino alla prematura scomparsa nel 2015,  quale esempio di talento femminile speso a servizio della giustizia e della collettività.

 

PROMOZIONE

Il Premio Lucia Bartolini è promosso dalla Consigliera di parità metropolitana di Venezia nell'ambito della rassegna “innovando.ve”, nata nel 2017 e finalizzata all’emersione e allo sviluppo di reti di welfare locale. L'edizione 2020 vede inoltre la collaborazione della Consigliera provinciale di parità di Rovigo, che permette di allargare la platea alle due aree territoriali, metropolitana e rodigina. 

 

PATROCINIO

Confindustria Venezia, area metropolitana Venezia e Rovigo Unioncamere del Veneto Veneto Lavoro 

 

DESTINATARI 

Al Premio possono partecipare:

  • piccoli, medie e grandi imprese, enti locali e altre pubbliche amministrazioni
  • organizzazioni del terzo settore
  • associazioni sindacali e di categoria
  • ordini e collegi professionali

che abbiano sede legale o una unità locale, in cui si svolga il progetto candidato al premio, nell'area metropolitana di Venezia e in quella della Provincia di Rovigo

 

SEZIONI DEL PREMIO

Il premio si compone di una sezione unica e due premi speciali della giuria.

Per la sezione unica sono ammesse alla valutazione le buone pratiche in materia di conciliazione vita e lavoro, sostegno all'occupazione femminile e promozione del loro sviluppo di carriera, adozione di strumenti di welfare, rimozione dello squilibrio di genere nei carichi di cura ecc.

premi speciali della giuria sono distinti in due categorie:

  • Azienda Resiliente per lo sviluppo di azioni di mitigazione degli effetti negativi dell'emergenza da Covid-19 a difesa dell'occupazione, a sostegno delle familgie e/o della comunità locale
  • Persona Resiliente destinata ad una lavoratrice o libera professionista per un suo particolare contributo professionale connesso con le misure atte a  fronteggiare l’emergenza sanitaria

 

SCADENZA 

Alle ore 24 del 15 ottobre 2020 per la presentazione delle domande

 

GIURIA

La giuria, nominata ai sensi del Regolamento dalla Consigliera di parità metropolitana è composta da: 

  • Patrizia Messina, direttrice del CISR Centro interdipartimentale di Studi regionali "Giorgio Lago" e docente Università di Padova
  • Tiziano Barone, direttore Veneto Lavoro
  • Silvia Bolla, imprenditrice, vicepresidente Confindustria Venezia e Rovigo
  • Gabriella Chiellino, imprenditrice, coordinatrice Fondazione Marisa Bellisario Venezia
  • Giorgia Pea, avvocata, consigliera delegata della CM di Venezia
  • Lorenza Perini, ricercatrice Università di Padova, esperta politiche di genere e welfare
  • Loredana Rosato, consigliera provinciale di parità di Rovigo.

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Unità organizzativa di supporto dell’ufficio della Consigliera di parità è l’Area Istruzione, Servizi sociali e culturali, alle Imprese ed Investitori. Dirigente di area: d.ssa Franca Sallustio. Segreteria organizzativa a cura di Loredana Bergo: tel. 041 2501813-1814. Recapito specifico per il Premio: premioluciabartolini@cittametropolitana.ve.it

Altri recapiti: email consigliera.parita@cittametropolitana.ve.it - pec consiglieradiparita@pec.cittametropolitana.ve.it

 

DOCUMENTI

Avviso e documenti allegati

 

PRESS

in questo sito: 

 

 

aggiornamento al  30/10/2020