Il Comune di Eraclea nomina Nadia Zanchin consigliera di fiducia

due coppie di mani che si stringono - foto Alvin Mahmudov per unsplash.com

[20-11-2018] Con decreto n. 24 del 15 novembre scorso, il sindaco di Eraclea Mirco Mestre ha nominato l'avvocata Nadia Zanchin nuova consigliera di fiducia del Comune. 

Chi è la Consigliera di fiducia? E' una figura istituita presso le amministrazioni pubbliche, nell'ambito del regolamento per la tutela della dignità dei lavoratori e delle lavoratrici, a garanzia dei diritti di non discriminazione, con particolare riferimento agli atti di molestie nel luogo di lavoro, morali, sessuali, dei casi di mobbing e ad eventuali segnalazioni di disagio e malessere organizzativo a carico del personale dipendente. 
 

Figura da distinguere nettamente da quella di Consigliera di parità, con la quale presenta alcuni punti di contatto: entrambe a garanzia dei diritti di non discriminazione, in favore del benessere organizzativo nei luoghi di lavoro attraverso la promozione di azioni e strumenti di conciliazione vita e lavoro. Diversi invece l'ambito di competenza, il soggetto che nomina e soprattutto la collocazione normativa. 
 

Se la Consigliera di parità trova un preciso inquadramento all'interno del Codice per le pari opportunità, in un'ottica prevalentemente legata alle discriminazioni di genere, la Consigliera di fiducia vede una propria collocazione normativa secondaria, nella regolamentazione interna dell'ente, pur restando una professionalità esterna, non subordinata, con un profilo di specializzazione più tipicamente di tutela legale. La sua azione è dunque interna all'ente, mentre per la Consigliera di parità l'ambito è territoriale a livello provinciale o regionale. Ben diverso anche il trattamento economico: la Consigliera di parità gode di un'indennità mensile fissata dalla Conferenza Unificata (attualmente fissata, per il livello metropolitano, a 68 euro mensili!), mentre la Consigliera di fiducia riceve un compenso professionale per ogni caso trattato. 
 

La nomina di Nadia Zanchin si pone come una vera novità nell'ambito dei Comuni metropolitani, dei quali ci risulta essere dotato fin qui soltanto il Comune di Chioggia, che ha nominato l'avvocata Gabriella Cesarato per questo incarico. Anche Nadia Zanchin esercita la professione di avvocata, fra l'altro con uno studio nello stesso comune di Eraclea. Da regolamento, Zanchin potrà svolgere una funzione di supporto all'amministrazione in termini di prevenzione del disagio lavorativo e di proposta di soluzioni organizzative opportune al benessere complessivo. L'incarico durerà tre anni e per ogni caso trattato è previsto un compenso pari a 200 euro. 
 

Altri enti dotati di Consigliera di fiducia sono l'Ulss 3 Serenissima, che ha recentemente nominato Francesca Torelli, esperta in pari opportunità e diritto del lavoro, anche consigliera di fiducia della Regione Veneto

 

Per saperne di più visita il sito 

 

photo: Alvin Mahmudov per unsplash.com