Regione Veneto, arrivano i fondi per welfare territoriale e occupazione femminile

Avvisi e bandi

[18-09-2018] Protagonisti del cambiamento, strumenti per le persone e le organizzazioni: è il titolo scelto dalla Regione Veneto per il finanziamento di progetti a valere sui fondi sociali europei per il sessennio 2014-2020, con l'obiettivo di migliorare i livelli occupazionali - con una linea specifica per quelli femminili - e sostenere la competitività delle imprese, pubblicati in questi giorni nel Bur n. 94.

L'iniziativa si inserisce nel solco delle direttive regionali che, a cadenza biennale, puntano a stimolare il territorio nella creazione di progetti innovativi di welfare aziendale e territoriale, e a migliorare le competenze professionali in linea con l'evoluzione del mercato del lavoro e dell'impresa. 

 

Quattro le linee di intervento previste, alle quali sono destinati 16 milioni di euro. Le prime due - "Imprese che cambiano" e "Imprese smart"-  puntano a sviluppare nuovi modelli di business e modelli organizzativi flessibili "in grado di rispondere ai bisogni di armonizzazione dei tempi di vita-lavoro". 
Le altre - Il cambiamento che genera valore e Donne in prima linea - mirano a potenziare il capitale umano, migliorando competenze trasversali e digitali.  

Possono presentare progetti le agenzie accreditate alla formazione continua e le imprese private aventi una sede operativa in Veneto direttamente beneficarie, nonché le agenzie accreditate alla formazione superiore. 

I termini per la presentazione dei progetti scadono il 15 ottobre 2018 alle ore 13. Realizzazione e controllo delle procedure sono a cura della Direzione formazione e istruzione della Regione Veneto.

 

Per saperne di più visita il sito